ALLA CAMERA SI SCOGLIE LA PRINCIPALE COMPONENTE DEL GRUPPO MISTO

Dal 18 febbraio nel gruppo misto della Camera dei deputati c’è una componente in meno. Come annunciato ieri ad inizio seduta, la componente MAIE-Sogno Italia, alla quale aderivano 6 deputati, è stata sciolta perché il Presidente e il legale rappresentante MAIE- Movimento associativo italiani all’estero ha revocato il consenso ad essere rappresentato da detta componente.

La componente si era costituita infatti grazie al consenso riconosciuto dal MAIE a norma dell’articolo 14, comma 5, del regolamento della Camera che consente di far nascere una componente all’interno del gruppo misto anche con meno di 10 deputati a patto che questa sia rappresentativa di un partito o movimento politico esistente e che abbia presentato proprie liste alle ultime elezioni (come ha fatto il Maie).

I motivi dello scioglimento della componente è dovuto, probabilmente alle divisioni interne, verificatesi nelle ultime votazioni svolte alla Camera in ordine all’atteggiamento da tenere nei confronti del governo. Il Maie era parte della maggioranza e in forza di ciò il Fondatore e presidente del Maie, Riccardo Antonio Merlo è stato nominato sottosegretario agli esteri del Governo Conte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *