LE POLEMICHE SU FOA E IL PRECEDENTE PADOAN

La risoluzione approvata oggi in vigilanza Rai che sollecita il cda della televisione di stato a riproporre “senza limitazioni” la candidatura a presidente di uno dei suoi componenti, il che significa sottoporre nuovamente al voto della stessa commissione il nome di Marcello Foa sta suscitando polemiche anche roventi. In particolare chi contesta sostiene che, seppure Leggi di piùLE POLEMICHE SU FOA E IL PRECEDENTE PADOAN[…]

L’odg di Fratelli d’Italia sul DL Alitalia: come sfruttare elettoralmente un atto privo di peso

Nella tarda mattinata di mercoledì 30 maggio 2018 l’Aula del Senato ha approvato l’A.S. 297 per la conversione in legge del decreto-legge 27 aprile 2018, n. 38 recante misure urgenti per assicurare il completamento della procedura di cessione dei complessi aziendali facenti capo ad Alitalia S.p.A.. Il provvedimento è stato votato favorevolmente da 246 senatori Leggi di piùL’odg di Fratelli d’Italia sul DL Alitalia: come sfruttare elettoralmente un atto privo di peso[…]

La DIS-COLL 2.0: qualche considerazione su quello che c’è dietro un emendamento

Alla fine la DIS-COLL (di cui recentemente abbiamo scritto qui) è stata estesa anche ai casi di collaboratori che rimarranno disoccupati tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2017. Sul piano politico-comunicativo va rilevato come le pressioni pubbliche subite nelle ultime settimane abbiano di fatto indotto il legislatore, ovvero il Governo, ad assumere iniziative Leggi di piùLa DIS-COLL 2.0: qualche considerazione su quello che c’è dietro un emendamento[…]

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2017: PARTIRE DALLE BASI

Tra aprile e giugno 2017 si svolgeranno le elezioni amministrative di circa mille comuni, per l’esattezza 988, 156 dei quali hanno una popolazione superiore ai 15mila abitanti. Tra questi ultimi, si contano ben 20 capoluoghi di provincia e 3 capoluoghi di regione: L’Aquila, Palermo e Genova. A L’Aquila, a differenza delle due città metropolitane, il Leggi di piùELEZIONI AMMINISTRATIVE 2017: PARTIRE DALLE BASI[…]

L’importanza di leggere (e ricordare) attentamente gli atti

Il Documento di Economia e Finanza (Def) e la relativa Nota di aggiornamento devono essere trasmessi alle camere rispettivamente entro il 10 aprile e entro il 27 settembre di ogni anno. Su di essi si riversa sempre molta attenzione poiché, almeno in linea teorica, esprimono la strategia economica e di finanza pubblica che il Governo intende Leggi di piùL’importanza di leggere (e ricordare) attentamente gli atti[…]

LOBBY: COME DIMOSTRA TEMPA ROSSA LE RELAZIONI NON SONO TUTTO

Chi non ricorda l’affaire Tempa Rossa? E’ di queste ore la notizia sulla possibile archiviazione del compagno dell’ex Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, Gianluca Gemelli. Al tempo si fece un gran parlare del male delle lobby, dipinte come un sistema di relazioni oscure e di interessi nascosti. In realtà le relazioni istituzionali rispettano ben Leggi di piùLOBBY: COME DIMOSTRA TEMPA ROSSA LE RELAZIONI NON SONO TUTTO[…]

UN QT ESEMPLARE DAL PUNTO DI VISTA DELLA COMUNICAZIONE POLITICO-PARLAMENTARE

Mercoledì 21 ottobre, come di prassi, alla Camera si sono svolti i question time in diretta televisiva. Tra questi quello presentato dal gruppo Fratelli d’Italia e illustrato in aula dall’onorevole Meloni rappresenta in senso tecnico un ottimo esempio di utilizzo dell’attività parlamentare a fini politico-mediatici. Sfruttando al meglio la presenza della Ministra della Salute l’interrogazione Leggi di piùUN QT ESEMPLARE DAL PUNTO DI VISTA DELLA COMUNICAZIONE POLITICO-PARLAMENTARE[…]

LA FRASE DELLA BOSCHI E LE POLEMICHE SEGUENTI. UN ESEMPIO DI TRADIZIONALE DIBATTITO POLITICO

Internet e i social media hanno sicuramente influenzato e in parte modificato la comunicazione politica. Allo stesso tempo i canali e le dinamiche tradizionali della comunicazione e del dibattito politico continuano ad essere molto radicati. Un esempio indicativo in questo senso è la frase pronunciata dalla ministra Maria Elena Boschi nel pomeriggio di sabati 17 Leggi di piùLA FRASE DELLA BOSCHI E LE POLEMICHE SEGUENTI. UN ESEMPIO DI TRADIZIONALE DIBATTITO POLITICO[…]

MARINO: UNA COMUNICAZIONE SUICIDA – parte 2

Continua la serie negativa della comunicazione del dimissionario sindaco di Roma, Ignazio Marino. Nella concitata giornata dell’8 ottobre, dopo aver comunicato la decisione di rassegnare le proprie dimissioni Marino, secondo fonti di stampa, avrebbe rivolto una minaccia al sistema politico-istituzionale sul modello “Sansoniano”: Muoia Sansone con tutti i filistei!. Nella dichiarazioni serali il sindaco capitolino avrebbe preannunciato “farò Leggi di piùMARINO: UNA COMUNICAZIONE SUICIDA – parte 2[…]

DAL QUERELO TUTTI AL RESTITUISCO TUTTO UNA COMUNICAZIONE SUICIDA

In soli due giorni il Sindaco di Roma Ignazio Marino sulla vicenda delle presunte cene pagate in maniera non corretta è passato dalla minaccia di querele a pioggia alla volontà di restituire di tasca propria tutte le somme contestate. Al di là del merito e delle eventuali responsabilitò quello di cui si è reso autore Leggi di piùDAL QUERELO TUTTI AL RESTITUISCO TUTTO UNA COMUNICAZIONE SUICIDA[…]