Taxi e NCC la saga continua…come ti ammazzo un decreto-legge appena nato

Nel corso dell’esame del disegno di legge di Bilancio 2019 al Senato (AS 981), il Governo in una prima bozza del maxiemendamento aveva introdotto modifiche alla disciplina in materia di servizi di trasporto pubblico non di linea, detto in poche parole servizio di taxi e di noleggio con conducente. Il tema è sul piatto ormai Leggi di piùTaxi e NCC la saga continua…come ti ammazzo un decreto-legge appena nato[…]

FLIXBUS: SE LA LOBBY E’ LA DIFFERENZA TRA VIVERE O MORIRE

Il decreto Milleproroghe, è stato approvato definitivamente dalla Camera dei deputati il 23 febbraio scorso. Tra le tante norme controverse, ma che ha fatto meno rumore di quelle che hanno riguardato taxi ed ambulanti, c’è senza dubbio quella che ha precluso alle società come Flixbus di continuare ad operare sul suolo nazionale. Flixbus è un’azienda Leggi di piùFLIXBUS: SE LA LOBBY E’ LA DIFFERENZA TRA VIVERE O MORIRE[…]

AMBULANTI (MILLEPROROGHE 2017): AL  PD TOCCA BACCHETTARE IL GOVERNO…

  Nel corso della mattinata del 23 febbraio l’Aula di Montecitorio ha discusso e votato gli ordini del giorno alla disegno di legge di conversione del decreto Milleproroghe. Arrivato blindato dal Senato e con l’apposizione della fiducia, uno strumento per le opposizioni di incidere sull’iter di approvazione è rappresentato dagli ordini del giorno, cioè atti di Leggi di piùAMBULANTI (MILLEPROROGHE 2017): AL  PD TOCCA BACCHETTARE IL GOVERNO…[…]

MILLEPROROGHE: UN PROVVEDIMENTO POCO CONOSCIUTO DAI LOBBISTI

Quando si fa riferimento alle lobby viene spontaneo pensare all’ex Stabilità, ora riformata e accorpata nel Bilancio dello Stato. Il Milleproroghe è uno strumento assai meno noto al grande pubblico non solo perché, come dice lo stesso titolo, dovrebbe contenere esclusivamente delle proroghe di termini contenuti in disposizioni normative, ma anche per il fatto che, Leggi di piùMILLEPROROGHE: UN PROVVEDIMENTO POCO CONOSCIUTO DAI LOBBISTI[…]

La DIS-COLL 2.0: qualche considerazione su quello che c’è dietro un emendamento

Alla fine la DIS-COLL (di cui recentemente abbiamo scritto qui) è stata estesa anche ai casi di collaboratori che rimarranno disoccupati tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2017. Sul piano politico-comunicativo va rilevato come le pressioni pubbliche subite nelle ultime settimane abbiano di fatto indotto il legislatore, ovvero il Governo, ad assumere iniziative Leggi di piùLa DIS-COLL 2.0: qualche considerazione su quello che c’è dietro un emendamento[…]