IL DECRETO SUL MEZZOGIORNO VALE 129 MILIONI DI EURO PER

Il decreto legge 243/2016 (A.C. 4200) recante interventi urgenti per la coesione sociale e territoriale, con particolare riferimento a situazioni critiche in alcune aree del Mezzogiorno nei 7 articoli e 39 commi di cui si compone prevede 129 milioni di euro di stanziamenti per il 2017 ( 46 milioni per il 2018 e 19 milioni per il 2019). Di questi 129 milioni, però, non tutti sono per il sud, considerato che 50 milioni sono destinati all’incremento del fondo per le non autosufficienze ed altre 300 mila sono invece destinati al costo della nuova struttura commissariale istituita per fare fronte a due procedure di infrazione in sede europea.
Come individuare velocemente le disposizioni onerose di un decreto legge e compiere un’operazione che potremmo definire di “decretomatica” (matematica dei decreti?) Basta consultare la relazione tecnica che precede l’articolato dove per ogni disposizione è segnalata l’eventuale onerosità e le coperture finanziarie utilizzate, ed in alcuni casi se ne specifica anche il tipo di utilizzazione, come per i 18 milioni previsti dall’articolo 4 che dalla lettura dell’articolato sembrerebbero destinati a diverse realtà nell’ambito della costituzione della nuova Agenzia per la somministrazione del lavoro in porto, ma che la relazione tecnica specifica che nel primo anno di applicazione andrà a beneficio dei lavoratori portuali di Gioia Tauro e Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *