TAV, UN CASO PARTICOLARE: L’EMENDAMENTO ALLA MOZIONE M5S-LEGA

L’Aula di Montecitorio sta esaminando le mozioni sulla TAV Torino-Lione al centro dell’accordo tra i due alleati di Governo nonché delle polemiche degli ultimi mesi. Come noto, appena una settimana fa a seguito dell’audizione del prof. Ponti, svoltasi proprio alla Camera presso la IX Commissione Trasporti, l’analisi costi-benefici contraria all’opera commissionata dal Ministro Toninelli è Leggi di piùTAV, UN CASO PARTICOLARE: L’EMENDAMENTO ALLA MOZIONE M5S-LEGA[…]

DECRETONE: COME TI BOCCIO GLI EMENDAMENTI ONEROSI SENZA VALUTARNE I CONTENUTI

La Commissione Bilancio di Palazzo Madama è da qualche giorno impegnata ad esaminare gli emendamenti al c.d. Decretone (AS 1018) che contiene, tra le altre, le norme del reddito di cittadinanza e di quota 100. Come abbiamo avuto modo di richiamare ne La strettoia, l’esame dei provvedimenti al Senato prevede una fase di valutazione preventiva Leggi di piùDECRETONE: COME TI BOCCIO GLI EMENDAMENTI ONEROSI SENZA VALUTARNE I CONTENUTI[…]

IL CASO DALL’OSSO: COME M5S HA PERSO UN SUO DEPUTATO STORICO

Il caso del deputato Matteo Dall’Osso che dal gruppo MoVimento 5 Stelle è passato al gruppo Forza Italia sta facendo ormai da ore il giro delle testate e dei social. Se ci si vuole fare una idea di quello che è accaduto, per quanto edulcorato dalla sommarietà dei resoconti in commissione, vale la pena andarsi Leggi di piùIL CASO DALL’OSSO: COME M5S HA PERSO UN SUO DEPUTATO STORICO[…]

BILANCIO 2018: COPERTURA SBAGLIATA? AL GOVERNO SI PERDONA, AL PARLAMENTARE NO

In occasione dell’esame del disegno di legge di Bilancio 2018 al Senato (AS 2960), il Governo ha avuto modo di presentare una serie di emendamenti discutibili dal punto di vista tecnico. Uno di questi è il 36.1000 con il quale si riduce il periodo di permanenza in sede richiesto dalla vigente normativa affinché il personale Leggi di piùBILANCIO 2018: COPERTURA SBAGLIATA? AL GOVERNO SI PERDONA, AL PARLAMENTARE NO[…]

La DIS-COLL 2.0: qualche considerazione su quello che c’è dietro un emendamento

Alla fine la DIS-COLL (di cui recentemente abbiamo scritto qui) è stata estesa anche ai casi di collaboratori che rimarranno disoccupati tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2017. Sul piano politico-comunicativo va rilevato come le pressioni pubbliche subite nelle ultime settimane abbiano di fatto indotto il legislatore, ovvero il Governo, ad assumere iniziative Leggi di piùLa DIS-COLL 2.0: qualche considerazione su quello che c’è dietro un emendamento[…]

IL GOVERNO SBAGLIA IL DRAFTING DI UN SUO EMENDAMENTO

Nel pacchetto degli emendamenti presentati dal governo al decreto mille proroghe ve ne è uno errato dal punto di vista del drafting. Ci riferiamo all’emendamento 10.210 presentato a firma del sottosegretario Paola De Micheli. La proposta emendativa propone di aggiungere un comma agli 8 di cui si compone l’articolo 10 del decreto. In questo caso Leggi di piùIL GOVERNO SBAGLIA IL DRAFTING DI UN SUO EMENDAMENTO[…]

Da oggi in Aula a Montecitorio inizia l’esame AC 3169 c.d. “omicidio stradale”.

Il disegno di legge il cui iter è iniziato al Senato introduce principalmente una nuova fattispecie nel codice penale: l’omicidio stradale aggiuntivo a quello vigente dell’omicidio colposo “semplice” (art. 589 c.p.). Il testo che si presenta all’Aula di Montecitorio è il risultato di un percorso tortuoso con ben 12 proposte di legge abbinate e un Leggi di piùDa oggi in Aula a Montecitorio inizia l’esame AC 3169 c.d. “omicidio stradale”.[…]

Come è andata (davvero) in Commissione sull’emendamento “bavaglio”

L’emendamento Pagano al ddl 2798, che prevede la punibilità della diffusione di registrazioni segrete a scopo diffamatorio, ha suscitato roventi polemiche arrivando a far sorgere dubbi non solo tra esponenti della maggioranza, ma anche tra membri del governo. Lo stesso ministro Guardasigilli ha espresso perplessità in merito. Tralasciando il giudizio di merito sulla norma approvata, Leggi di piùCome è andata (davvero) in Commissione sull’emendamento “bavaglio”[…]